Il nudo e l'idea

Ciatazione

La scultura, l'udii dire un giorno con uomini valenti, non è che un linguaggio tra le varie lingue, con le quali l'eloquenza delle arti esprime la natura. E' questo un linguaggio eroico, come il tragico tra i linguaggi poetici.
E siccome il terribile è il primo elemento del linguaggio tragico, così il nudo lo è nel linguaggio statuario: e siccome quel terribile nell'epopea tragica si deve esprimere nel modo più sublime, così quel nudo nello statuario si deve significare nella forma più scelta e bella.
Questa è l'unica convenienza, che vi ha nelle arti e nelle lettere, l'esecuzione sublime.
Mentre l'invenzione e la disposizione vogliono sempre unirsi strettamente alla natura e alla ragione, solo nella elocuzione o sia nella esecuzione si è convenuto scostarsi dalle volgari vie dell'uso e trovare una eloquenza grande, sublime e composta del più bello che sia nella natura e nella idea

Cap IX ANTONIO CANOVA PENSIERI SULLE ARTI Ed. Amadeus