Effetto Rame-Argento-Oro

Prendiamo il nostro manufatto.
Dopo averlo ben pulito da polveri varie con un pennello, lo andiamo a ricoprire con uno strato di catramina, il che lo renderà perfettamente impermeabile e lucido.

Aspettiamo che la catramina asciughi per bene e decidiamo il colore, prendiamo il tubetto/barattolo e vi intingiamo pochissimo un vecchio pennello, meglio se con le setole rovinate.
A questo punto picchiettiamo il pennello su di un foglio di giornale, andando quasi ad asciugarlo, in modo che resti un velo di vernice sulle setole.
Con dei movimenti veloci e solo sulle zone esterne (evitando di colorare le zone in ombra) passiamo tutto il manufatto, dando una prima velatura irregolare ( tecinca anche chiamata "Dry Brushing").
Ripetiamo lo stesso procedimento più volte colorando progressivamente solo le zone più in rilievo, in modo che le zone più in luce restino completamente colorate, le zone più in ombra solo color catramina.
Verranno degli ottimi argenti e ori.
Per il rame è bene scegliere una rame molto chiaro e andare un po più pesante con il colore


Inserito il da Siria

C'è anche una tecnica che prevede l'uso di cera d'api e ossidi colorati da aggiungere agli ossidi metallici. per ottenere la patinatura metallica.Ma questa è davvero semplice e interessante..da provare.Grazie..