RSS
Paolo Garau

Sculture d'intyerno ed esterno: con l'utilizzo di resine è possibile realizzare le sculture più bizzarre

 

Autore: paolo garau
Numero di immagini nella categoria: 8
Categoria Visualizzata: 2439x
Paolo Manfredi
Autore: paolo manfredi
Numero di immagini nella categoria: 5
Categoria Visualizzata: 1495x
Paolo Scatragli
Sculture Sacre realizzate nel Laboratorio di Cotto e Travertino. Paolo Scatargli web Site: www.ddmarmi.it

 

Autore: cottoetrave
Numero di immagini nella categoria: 3
Categoria Visualizzata: 1482x
Pesando franco
Scultore figurativo su legno, creta e gessi, dopo aver frenquentato la scuola di intaglio con un maestro scultore. Si è inoltre formato nella pittura e nel disegno per oltre trent'anni nel campo dell'arte figurativa.

 

Autore: franco
Numero di immagini nella categoria: 5
Categoria Visualizzata: 1872x
Peter Romansky

dalla "commedia umana" legno, ceramica e bronzo dedicata a Honore de Balzac....

 

Autore: peter romansky
Numero di immagini nella categoria: 12
Categoria Visualizzata: 2054x
Piero Racchi

Le sculture “tutto tondo” e quadri, sono senza titolo perché hanno un unico significato: la natura che tenta disperatamente di affrancarsi dall’asservimento umano. Essa, con le sue lunghe dita vegetali, serpeggia, avvinghia, penetra in ogni crepa e pertugio dei gelidi e ambigui manufatti umani e, come un lenzuolo sepolcrale, con la presunzione di far nascere un nuovo ciclo di vita, li ricopre.

 

Autore: racchi
Numero di immagini nella categoria: 16
Categoria Visualizzata: 2076x
Pietro Bitto - cartapesta e fango
Autore: pbitto
Numero di immagini nella categoria: 1
Categoria Visualizzata: 174x
creta (1)
Pietro Bitto - creta
Autore: pbitto
Numero di immagini nella categoria: 1
Categoria Visualizzata: 177x
Pietro Bitto - sculture in pietra
Autore: pbitto
Numero di immagini nella categoria: 1
Categoria Visualizzata: 173x
Pittura (5)
Pittura
Giuseppe Fortunato drip art

 

Autore: Nw Gallery
Numero di immagini nella categoria: 5
Categoria Visualizzata: 554x
Raffaele Di Meglio
Autore: rdmmgm
Numero di immagini nella categoria: 7
Categoria Visualizzata: 1987x
Rinaldo Secci
Maschere e sculture realizzate con essenze mediterranee, in particolare sarde.

 

Autore: ringomail@libero.it
Numero di immagini nella categoria: 4
Categoria Visualizzata: 267x
Roberto Muscas
Autore: Muz
Numero di immagini nella categoria: 9
Categoria Visualizzata: 700x
Secondo Monti
Figurativo, formato con materiali compositi a base di gesso, cemento, colla, ferro, resina, pittura ad olio ed acrilico. Riflessioni moderate e sufficenti per ottenere un chiaro e scuro sfumato.

 

Autore: Secondo
Numero di immagini nella categoria: 5
Categoria Visualizzata: 1894x
Shkanely Ramos
Numero di immagini nella categoria: 5
Categoria Visualizzata: 1474x
Silvia Benfenati
Autore: silvia
Numero di immagini nella categoria: 6
Categoria Visualizzata: 1593x
Stefania Guarascio

modellato in argilla ,statue in cartapesta

 

Autore: terracartafuoco
Numero di immagini nella categoria: 4
Categoria Visualizzata: 1849x
Tony Alonzo

Amante dell’arte da sempre, si è dedicato, fin da giovanissimo, da autodidatta, a sperimentare e ad affinare la difficile tecnica del disegno. Il desiderio di dipingere nasce in lui da una profonda e intima esigenza di rendere tattili e visibili le immagini che, scaturite dal suo mondo interiore, si forgiano prepotentemente nella sua mente. Dopo aver sperimentato varie tecniche pittoriche, dalla china ai pastelli morbidi, dall’acquerello alla tempera, dall’acrilico all’olio, ha scelto, come tecnica più congeniale al suo spirito creativo, la pittura ad olio su tela o su tavola. Dal 1983 ad oggi ha prodotto, inoltre, una serie interessante di litografie e serigrafie. Sempre alla ricerca di nuove esperienze in campo artistico, ha collaborato, per la parte grafica, alla realizzazione di un testo di Grammatica Inglese dal titolo “Learning English Together”. Ed è così che in un mese di lavoro ha prodotto tutti i disegni illustrativi del libro, nonché la copertina, risultata veramente originale. Poco dopo la sua pubblicazione, avvenuta a cura della casa editrice ANVIED, il testo è stato adottato presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Palermo. Nel corso degli anni, ha allestito diverse Mostre Personali ed ha partecipato ad innumerevoli Mostre Collettive e Concorsi, riscuotendo sempre ampi consensi di pubblico e di critica, con l’assegnazione di tantissimi premi e riconoscimenti. Nel 2008, sempre da autodidatta, ha cominciato a sperimentare la difficile arte della scultura, quella che in realtà è stata sempre la sua vera passione, ed in pochissimi anni ha già prodotto una serie interessante di lavori, con una particolare predilezione per i busti a grandezza naturale di personaggi famosi, per i quali ha già registrato un vastissimo consenso di pubblico. Tony Alonzo, le cui opere figurano ormai in numerose collezioni private, sia in Italia che all’Estero, è oggi alla ricerca di nuove e sempre più appaganti esperienze in campo artistico, quasi a voler soddisfare una inesauribile brama di confrontarsi continuamente con se stesso.

 

Autore: tonyalonzo
Numero di immagini nella categoria: 13
Categoria Visualizzata: 1737x
Umberto De Mattia

Terre cotte e ceramiche si ricollegano alla terra madre ed al mito di Gea , dalle cui viscere nascono le aspettative della sostanza. La materia da plasmare trasmette al nostro gli impulsi della vita , condensandone le armonie degli innesti. Una serie di equilibri che possono ripercorrere quelli delle stagioni dl ciclo della natura stessa , che va ricercando nuovi elementi da modellare. Tornano le forme negli impatti emotivi , aderendo agli impianti strutturali dei modelli. Archetipi in cui calare il gesto che si imprime negli attimi , per rimanere inciso In un valore aggiunto . Si plasma la materia nelle sue variazioni modali , declinandone le forme come in una coniugazione. Tra gli oggetti reali e l’archetipo la forma ideale crea sempre nuove suggestioni al di fuori dei nomi delle cose . Sono nuove suggestioni emozionali , dentro la sostanza della materia stessa. Così si può abilitare la materia ad un uso terapeutico , che ne sancisce i contenuti morali e sociali di cui si rivestono gli oggetti , che non divengono mero fine dello scopo creativo , ma vanno oltre , aderendo a sollecitazioni meta-cognitive. Il Raku vissuto come aggregazione di parti , come armonia , concentrazione di elementi Cosmici . Calamitandosi variazioni ipotetiche adattate globalmente agli aspetti seduttivi delle Forme , fino ad incrementare lo spazio sociale per diventare esperienze e complementi d’arredo . Una immersione totale in cui Umberto De Mattia partecipa ad un dialogo interattivo tra forme e contenuti tra essere e divenire

 

Autore: scultureudm
Numero di immagini nella categoria: 10
Categoria Visualizzata: 2260x
Valentina Balsamo
Autore: valentina balsamo
Numero di immagini nella categoria: 9
Categoria Visualizzata: 1597x
 
Powered by Phoca Gallery