Topic-icon Come posso fare per un calco?

Di più
1 Anno 5 Mesi fa #34 da calga
calga ha creato la discussione Come posso fare per un calco?
23 agosto 2005 alle 11:44:18 Profilo - GiampiInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Modificato il 24 agosto 2005 alle 20:52:10 non so come fare, credo di avere cercato bene nelle guide di questo sito ma non trovo quello che mi serve veramente, spero che sia per il fatto che è una cosa facile e scontata.
Vorrei fare un calco di tutto il busto di un corpo per poter avere dei riferimenti nel fare un busto in lamiera, per questo lavoro qui www.calga.it/forum_forum.asp?forum=3§ion=6&post=181 .
Se per fare la mano mi sono guardato la mia, avevo già incontrato dei problemi per il braccio, mi sono ingessato ed ho poi colato della calce nel gesso ma non era venuta furoi una cosa soddisfacente, ho poi risolto lavorando davanti allo specchio. Prima mi sono avvolto una busta di plastica intorno al braccio e l'ho tagliata a misura, poi l'ho appoggiata sulla lamiera per tagliare quest'ultima e l'ho iniziata a lavorare.
Però ora che devo fare il busto mi rendo conto che sarà impossibile farlo bene senza un calco in gesso o altro, riuscirei a fare il pezzo davanti ma non la schiena.
Però non so come fare, ho già fallito il calco del braccio e non sto trovando metodi da seguire, aiutatemi voi.
L'alternativa sarebbe o di avere un modello umano a disposizione per dei mesi, o di fare una cosa troppo rafazzonata rispetto al resto
Potrei fare una riproduzione in creta ma non verrebbe un busto perfetto e le imperfezioni si sommerebbero a quelle della lamiera.
Come faccio? sto guardando gli speciali di una serie televisiva fantascentifica e parlano sempre di calchi in gesso, fanno tutto con quelli ma non fanno vedere come
24 agosto 2005 alle 19:46:27 Profilo - calgaInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Modificato il 24 agosto 2005 alle 19:47:53 Ciao Giampi
Fare il calco di un tronco non è una cosa così impossibile, ma la cosa che più ti è necessaria è una persona che stia lì a "fare da stampo" almeno per 1-2 ore
Scarta subito l'idea del "fai da te", già quando mi sono il fatto quello della mano l'impresa è stata abbastanza ardua, fugurati se devi stare bloccato con il busto.
Nel caso tu trovassi un volontario ricordati che va depilato e unto con un distaccante atossico e che, vista la grande superficie da "riprodurre" sarebbe meglio utilizzare dell'alginato o delle gomme apposite come la tvr-530 della Prochima
www.prochima.it/pages/siliconiche.htm
e successivamente il gesso come supporto esterno e per la colata esterna.
Se trovo qualcosa in qualche libro ti faccio sapere
Ciao e Buon lavoro
24 agosto 2005 alle 21:08:36 Profilo - GiampiInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Modificato il 24 agosto 2005 alle 21:20:06 ciao Calga, grazie per la risposta, domani andrò subito a cercare la tvr-530 (o RTV?) che probabilmente so dove trovarla.
Basta applicare quella (previa depilata e strato di distaccante) che poi si indurisce e diventa una corazza rigida? se è così è una bella cosa, poi gli metterò il supporto esterno in gesso e farò la colata.
Il calco lo farò fare su di me da qualcuno, non per vaneggeria ma per rispettare le proporzioni, visto che ormai ho riprodotto il mio braccio.
Comunque se la tvr diventa rigida mi hai risolto il problemone, e potrò continuare l'opera con gli schermi che avevo in mente... mano, braccio, busto, parte sotto e infine l'altro braccio, e mi conviene seguire questo schema per vari motivi.
Grazie!
domani ti saprò dire se ho trovato questa gomma e il resto. [feu]
PS
dovrò ... dovrei poi stare 2 ore con dei muscoli in tensione....
25 agosto 2005 alle 13:29:12 Profilo - GiampiInvia un messaggio privato Rispondi quotando non ho trovato nessuno che conosca la tvr 530, ma ho trovato qualcuno che conosce l'alginato.
Per farla breve uno scultore e professore mi ha mandato all'accademia delle belle arti di Bologna, e lì mi sono messo daccordo con un suo collaboratore, lo chiamerò a fine ottobre a corsi iniziati perchè mi ha assicurato che mi troverà qualcuno che mi farà il calco.
Il professore insisteva anche per farmi iscrivere a un corso di due anni, ci ho fatto un pensierino ma non ho i titoli per parteciparvi, al limite mi faranno entrare come ... collaboratore estero o qualcosa del genere.

Nel frattempo inizierò la parte sotto della scultura ma cercherò anche i materiali per provare a farmi il calco da solo.

Forse la TVR non diventa dura e bisogna sopra a quella usare una benda gessata eh?
25 agosto 2005 alle 15:05:58 Profilo - calgaInvia un messaggio privato Rispondi quotando La TVR è una gomma siliconica assolutamente atossica che si solidifica dopo 3-4 minuti; ovviamente come ogni gomma per calchi è molto elastica e resistente alla tensione ma necessita di una truttura esterna portante per mantenere la forma nella fase successiva di colaggio. Comunque penso che una benda gessata sia più che sufficiente per la prima forma; poi eventualmente rinforzerai il guscio in gesso con dell'altro gesso armato con della rete metallica.
Se ti serve altra documentazione su prodotti da calco puoi richiedere dei cataloghi alla Siliconi Padova e magari dei campioncini da testare... vedi www.siliconipadova.it e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 049 8848001
www.calga.it
www.reflexitalia.com
25 agosto 2005 alle 19:05:32 Profilo - GiampiInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Modificato il 25 agosto 2005 alle 19:07:38 grazie gli ho già scritto ieri ma forse è meglio telefonargli.
Inoltre sabato mi incontro con un altro scultore e vediamo cosa si può fare, gli parlerò anche di questa gomma.
Con la determinazione e la disponibilità di alcune persone si scalano montagne

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.126 secondi