La tecnica del Colombino

11. 01. 02
posted by: Damiano Calgaro
Visite: 4642

Per colombino si intende molto semplicemente un cilindro di argilla arrotolata che può avere diametri diversi a seconda delle varie applicazioni. Il metodo di produzione più diffuso è certamente quello di arrotolare con le mani ma possono essere usate anche trafile e stampi particolari per grosse produzioni. Le applicazioni del colombino variano a seconda degli scopi di utilizzo, mentre in ambito ceramico il colombino viene utilizzato per la creazione di ciotole, vasi, anfore ed elementi di decoro, nella scultura viene utilizzato prevalentemente per la realizzazione di teste e busti cavi che non avranno la necessità di essere svuotati prima della cottura. Il lavoro a "colombino" consiste nel sovrapporre questi cilindri di argilla e saldarli assieme grazie alla pressione delle dita in modo tale da saldare assieme il materiale del colombino superiore con quello inferiore.